SHIR - l'identità ebraica in musica

SHIR

L'identità ebraica in musica:

viaggio nel tempo e nel mondo attraverso musiche e canzoni

Rocco Rosignoli:

voce, chitarra, violino, out, narrazione

Nella cultura e nella tradizione ebraica il canto è importantissimo. Quando un ebreo prega, lo fa cantando. Attraverso il filtro della musica greca, la musica ebraica è stata fondamentale per dare vita alla musica europea.

Ma dopo la distruzione del Tempio e la diaspora del popolo ebraico, tanto della sua cultura musicale è andato perduto nel buio della Storia. Si è conservato il canto sinagogale, ma poco si sa del ricco apparato strumentale che accompagna la preghiera nel Tempio. Eppure in tutto l'occidente, a volte, timidamente, altre con prepotenza, riaffiorano qua e là tracce dell'identità ebraica in ogni genere di musica, dalla classica, al jazz, alla canzone d'autore.

Partendo da un passato remoto e distante, analizzando fasi storiche di assimilazione e riappropriazione identitaria, il cantautore Rocco Rosignoli intende raccontare la storia, non abbastanza conosciuta, di un'identità che attraversa i secoli e i continenti. Dalla tradizione orale dei canti delle feste agli esperimenti polifonici rinascimentali di Salomone Rossi, dal canzoniere yiddish al canto sociale dei Cantacronache, passando per Leonard Cohen e Herbert Pagani, fino ad arrivare in Israele con le canzoni di Meir Ariel, cantautore apprezzato soprattutto per i suoi testi. Non mancheranno momenti dedicati alla musica strumentale, dalle melodie tradizionali al genere klezmer.

Un programma che non ha certo la pretesa di essere esaustivo, ma che vuole lasciare degli stimoli, proponendo una selezione di musica e canzoni distanti tra loro nel tempo e nello spazio sempre di altissimo livello.

Allegati
SHIR
Rocco Rosignoli - Shir
invito scuola primaria e secondaria 1°grado 2023